Salute e sicurezza negli ambienti di lavoro in presenza di sostanze pericolose

Nell’Unione europea 1,7 milioni di persone di età superiore ai 15 anni sono impiegate come parrucchieri da uomo e da donna ed estetiste: rappresentano lo 0,9% dell’occupazione totale. La maggior parte dei parrucchieri da uomo, da donna e delle estetiste nell’Unione europea sono donne (86%).

L’INAIL ha perciò elaborato un opuscolo è stato realizzato in qualità di Focal Point Italia dell’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-Osha), e dal network nazionale, nell’ambito della campagna europea “Salute e sicurezza negli ambienti di lavoro in presenza di sostanze pericolose”, promossa da EU-Osha nel biennio 2018-2019.

L’opuscolo intende fornire le informazioni necessarie ai fini di una corretta valutazione e gestione del rischio da sostanze pericolose in tale settore, in cui i lavoratori sono maggiormente esposti, con un approccio comunicativo e divulgativo, nell’ottica di una sempre maggiore diffusione della cultura della prevenzione nei luoghi di lavoro.

 

Link opuscolo: https://www.inail.it/cs/internet/docs/alg-pubbl-rischio-sostanze-pericolose-acconciatori-estetiste.pdf

 

Fonte dati eurostat