Modifiche al Decreto Legislativo 81/2008 (parte prima)

Modifiche al Decreto Legislativo 81/2008 (parte prima)

Il decreto legislativo 81/2008 è stato modificato di recente dal Decreto Legge 146/2021.

Si segnala che la variazione dell’art 14. del D.Lgs. 81/2008 stabilisce che il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale DEBBA essere adottato dalle autorità competenti in tutti i casi in cui vengano accertate gravi violazioni in materia di salute e sicurezza previste dall’Allegato I e di seguito riportate:

-Mancata elaborazione del Documento di Valutazione dei rischi (2500 €);

-Mancata elaborazione del Piano di emergenza ed evacuazione (2500 €);

-Mancata formazione ed addestramento (300 € per ciascun lavoratore);

-Mancata costituzione del servizio di prevenzione e protezione (3000 €);

-Mancata elaborazione del Piano operativo di sicurezza (2500 €);

-Mancata fornitura del D.P.I. contro le cadute dall’alto (300 € per ciascun lavoratore);

-Mancanza di protezioni verso il vuoto (3000 €);

-Mancata applicazione delle armature di sostegno (3000 €);

-Lavori in prossimità di linee elettriche in assenza disposizioni organizzative e procedurali idonee a proteggere i lavoratori (3000 €);

-Presenza di conduttori nudi in tensione in assenza di disposizioni organizzative e procedurali idonee a proteggere i lavoratori (3000 €);

Inoltre in caso di recidiva è previsto anche il RADDOPPIO delle suddette sanziioni.